Innovazione sostantivo femminile 2016-18

DGR 254: Pari opportunità nel lavoro che cambia - Investiamo nell'occupazione femminile

T2I – Verona Innovazione nel corso degli anni 2014/2015 ha partecipato, in qualità di soggetto promotore, ad un importante progetto sui temi della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro denominato WORK LIFE BALANCE NETWORK- Reti Locali per la Conciliazione. Il progetto ha fatto emergere il tema dell’accesso al mondo del lavoro per le donne come un tema rilevante che va ben oltre l’ambito di incidenza delle politiche di incentivazione economica e di pari opportunità in senso stretto, riguardando contestualmente le politiche economiche di sviluppo e di rilancio, le politiche di sostegno alla famiglia, le politiche di accesso alla istruzione e alla formazione continua, le politiche fiscali, previdenziali e del lavoro, le politiche sociali, culturali ed educative in senso lato.

Emerge chiaramente la necessità di pensare nuove forme di accompagnamento al mondo del lavoro, ma anche il bisogno di ripensare i servizi che favoriscono l’occupabilità tenendo conto delle nuove biografie e identità professionali sempre più caratterizzate da intermittenze, mobilità geografica e frammentarietà nei modi e nei tempi. Sono, queste, le nuove dinamiche nell’organizzazione del lavoro in cui uomini e donne si trovano a muoversi, in contesti sempre più incerti , flessibili e fluidi.

Per questo si è deciso di elaborare uno specifico progetto denominato Innovazione: Sostantivo Femminile, in collaborazione con altri partner,  che focalizzerà i propri interventi in azioni direttamente volte a sostenere l’occupazione femminile favorendo l’ingresso, il  re-ingresso e la permanenza nel mercato del lavoro delle donne in particolare nelle filiere dove tale componente sia sottorappresentata o in ambiti - come quello connesso all'innovazione - che possano rappresentare uno stimolo alla valorizzazione della donna in senso trasversale.

OBIETTIVI
Il progetto ha quale finalità principale quella di favorire l’occupazione femminile, realizzando interventi che offrano nuove e qualificate opportunità di lavoro riducendo il gap di genere. Tale obiettivo è trasversale ai diversi interventi formativi e di accompagnamento proposti, il suo raggiungimento permetterà di:
•    sostenere l’occupazione femminile e ridurre il gap occupazionale di genere;
•    prevenire la disoccupazione di lunga durata;
•    promuovere la conciliazione tra i tempi di vita e di lavoro;
•    sostenere la creazione di posti di lavoro;
•    favorire nuovi modi e stili di lavoro capaci di sollecitare nuove competenze, conoscenze e capacità per adattarsi ad un mondo del lavoro che muta velocemente.

A CHI SI RIVOLGE In generale il progetto si rivolge a DONNE disoccupate, inoccupate e inattive e in alcuni casi occupate.
Per raggiungere gli obiettivi progettuali alle destinatarie metteremo a disposizione attività di:
a)    ORIENTAMENTO
b)    ACCOMPAGNAMENTO E TUTORAGGIO
c)    ASSISTENZA E CONSULENZA
d)    FORMAZIONE PER L'ACQUISIZIONE E LO SVILUPPO DI COMPETENZE PER L'INNOVAZIONE
e)    STRUMENTI PER FACILITARE LA CONCILIAZIONE TEMPI DI VITA/LAVORO

Pertanto il progetto offre a donne disoccupate e in alcuni casi a donne occupate l'opportunità di:
-costruire “su misura” il proprio percorso di crescita personale e professionale;
-partecipare a percorsi di accompagnamento alla ricerca del lavoro;
-partecipare ad attività formative mirate a rafforzare o accrescere competenze necessarie per un efficace sviluppo professionale.

Gli eventi e la formazione collegati al progetto:

 

Per ulteriori informazioni: Tel. 045/80 85 805, veronainnovazione@vr.camcom.it

Progetto finanziato dalla DGR 254 del 08/03/2016 della Regione Veneto - POR FSE 2014 - 2020 - PARI OPPORTUNITA' DEL LAVORO CHE CAMBIA – Investiamo nell’occupazione femminile. Scadenza progetto: luglio 2018


Condividi sui tuoi social network